Bovolone vince il Torneo di pallavolo
Torneo Basso Veronese pallavolo

2010 - 10° Torneo

10° Torneo di pallavolo delle sezioni Fidas Verona del Basso Veronese
dall’8 giugno al 2 luglio 2010

Il torneo di pallavolo Fidas delle sezioni del Basso Veronese ha tagliato il bel traguardo della decima edizione. Venerdì 2 luglio, nel campo sportivo di San Pietro di Morubio, si sono svolte le gare finali.

In una finalissima giocata al cardiopalma, la sezione di Bovolone è riuscita a strappare la vittoria contro la formazione di Cerea per 2 a 1. Dopo il primo set, vinto dalla squadra bovolonese, nel secondo la formazione avversaria ha messo in campo la grinta necessaria per riequilibrare l’incontro. Nel terzo set, anche questo combattutissimo, il Bovolone è riuscito però a strappare la vittoria finale per pochi punti. È la terza volta che la sezione inserisce il proprio nome sull’albo dei vincitori del torneo, diventando così quella con più vittorie.

Nella finalina per il terzo posto, si sono affrontate le sezioni di Bonavicina e Casaleone. La prima ha avuto la meglio per 2 a 1, consolandosi parzialmente per aver dovuto cedere lo scettro conservato nelle ultime due edizioni.

Al termine delle partite si sono svolte la premiazioni di tutte le squadre partecipanti al torneo, comprese quelle eliminate durante la fase a gironi: Roverchiara, Salizzole, San Pietro di Morubio e Isola Rizza. La premiazioni si sono svolte alla presenza del sindaco del Comune ospitante Giorgio Malaspina e di diverse cariche provinciali Fidas Verona: il presidente Massimiliano Bonifacio, il segretario Stefano Tassini e il consigliere Carlo Alberto Venturi, inoltre, il rappresentante di zona del Basso Veronese, Gilberto Braga.

Il raggiungimento del traguardo della decima edizione del torneo ha soddisfatto l’organizzazione che ogni anno impegna numerosi volontari per un mese. “Con queste gare - spiega Andrea Burato, uno dei giovani organizzatori del torneo - si crea l’occasione per far conoscere alla gente lo spirito che si vive nell’ambiente Fidas, e quanto lo sport di squadra possa anche essere fonte di divertimento, oltre che di sano agonismo per aggiudicarsi la vittoria finale. Ringrazio chi ha lavorato per permettere lo svolgimento dell’evento, i giocatori partecipanti, gli arbitri e gli sponsor che ci sostengono”. Il presidente provinciale Fidas, Massimiliano Bonifacio gli fa eco: “Luglio e agosto sono i mesi in cui statisticamente aumenta maggiormente la richiesta di sangue negli ospedali - spiega - e questa iniziativa può avvicinare nuovi donatori o motivare coloro che già donano a proseguire nel loro abituale gesto”.

Risultati e classifiche nell'area download (colonna a destra).
Le foto sono disponibili nella gallery.