Concorso poesia

Edizione 2018

Premio di poesia “La carezza di un verso”
2018 –
8a edizione

"Quando sei triste, un amico ti apre il cuore e vi getta manciate di luce"

Da Palermo a Trento, passando per Roma, Frosinone, Bergamo, Padova, Brescia, Mantova e Belluno. Sono venuti da tutta Italia i partecipanti dell’ottavo concorso di poesia - che è stato inserito nella manifestazione Verona in Love - e a cui sono giunti una quarantina di componimenti.

Tre poetesse hanno conquistato i premi più ambiti che sono stati consegnati sabato 17 febbraio nella Biblioteca civica di Verona, dal presidente di Fidas Verona Massimiliano Bonifacio, dal coordinatore del premio Rolando Imperato, affiancati dal consigliere comunale Rosario Russo e dalla giuria composta da Sara Bertagna, Mariateresa Zordan e Chiara Tardivo.

Alla cerimonia di premiazione ha preso parte anche Fabrizio Caramagna, autore dell’aforisma diventato il tema del concorso: “Quando sei triste, un amico ti apre il cuore e vi getta manciate di luce”. Lo studioso, con oltre 400 articoli (contenenti recensioni, interviste e traduzioni inedite) ha fatto conoscere per la prima volta al pubblico italiano i principali scrittori di aforismi contemporanei nel mondo.

- 1° classificato ex equo
Lucia Beltrame Menini – Verona
Silenzio e luce

Motivazione espressa dalla giuria:
Componimento ricco di immagini prese dalla natura e di reminescenze letterarie, modellate soprattutto sulla poetica pascoliana, che mettono in evidenza il valore reciproco dell’amicizia “sincera” tra esseri umani. Inoltre, il ricorso alla sinestesia carica l’atmosfera di intense suggestioni.

- 1° classificato ex equo
Nerina Poggese – Cerro Veronese (VR)
Culla d'abbracci

Motivazione espressa dalla giuria:
La poesia già dall’incipit si dipana semplice ed equilibrata, ma al contempo significativa per la scelta lessicale ricca e per il ruolo delle metafore che la impreziosiscono. In realtà ogni verso è parte di un testo di efficaci immagini che si rifanno al gesto generoso della donazione del sangue, e al legame della figura dell’amico che esalta il rapporto costante tra l’evolversi della vita e dell’amicizia.

- 2° classificato 

Nuccia Isgrò – Milazzo (ME)
Amicizia

Motivazione espressa dalla giuria:

La forza della poesia, con una serie di metafore e similitudini che si alternano e si rincorrono in una altalena di emozioni, attingendo alla natura fonte di ispirazione, non tralascia riflessioni semanticamente poetiche ma, nel contempo, pregne di sentimenti ed esperienze vissute. I suoi messaggi poetici poggiano, infatti, su due sequenze che rappresentano un approdo bifronte: la difficoltà dell’esistenza e la disponibilità dell’amicizia insieme.  

Nell'area download sono scaricabili le poesie sopra menzionate.