Eventi e iniziative

Concorso 'Donare il sangue? È un'arte'

Ecco il concorso di Avis Comunale e Fidas Verona

Disegni, foto e video si ricevono fino al 4 giugno.
Premiazioni il 14 giugno, Giornata Mondiale del Donatore

La Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, giunta alla 17esima edizione e che cade ogni anno il 14 giugno, a causa del Coronavirus probabilmente non si potrà celebrare come di consueto nelle piazze. Ma non si sono date per vinte le associazioni di donatori Avis Comunale di Verona e Fidas Verona, che insieme hanno organizzato un contest artistico aperto a tutti, incentrato sul tema della solidarietà e del dono.

«Quest’anno l’Italia era stata designata a ospitare la Giornata promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), ma la pandemia ha costretto al rinvio delle celebrazioni al prossimo anno. Nonostante ciò, il prossimo 14 giugno sarà comunque l’occasione per ricordare che la donazione volontaria, anonima e generosa del sangue è un gesto indispensabile per garantire terapie salvavita a chi ne ha bisogno e per far funzionare i nostri ospedali – affermano Chiara Donadelli, presidente di Fidas Verona, e Paola Silvestri, presidente dell’Avis Comunale di Verona –. Con questo concorso vogliamo ricordare l’importanza di tendere il braccio, sensibilizzando l’intera cittadinanza: ci auguriamo che in tanti partecipino. Anche se in questo periodo di Covid-19 le nostre manifestazioni pubbliche, come i gazebo nelle piazze o i tornei sportivi, sono momentaneamente sospesi, abbiamo rafforzato la nostra presenza sui social network per tenere alta l’attenzione. C’è costante bisogno di sangue: siamo certi che i disegni, le foto e i video che ci arriveranno dai partecipanti al concorso ci aiuteranno a diffondere ulteriormente questo messaggio».

Chiunque può partecipare fino al 4 giugno, data ultima per l’invio degli elaborati. Il concorso è stato suddiviso in tre ambiti, per dar modo a tutti di esprimersi attraverso diverse forme artistiche:

• “Donare sangue: il ritratto della solidarietà”
I bambini dai 5 ai 10 anni e i ragazzi dagli 11 ai 17 anni possono realizzare un disegno che racconti cosa significano per loro le parole “solidarietà” e “donazione” (i disegni devono avere un orientamento orizzontale e possono essere realizzati con qualsiasi tecnica a mano libera);

• “La bellezza del dono con una foto”
Ai partecipanti, senza limiti di età, viene richiesto di scattare una foto libera sul tema della donazione, volendo anche di sé stessi, in cui dev’essere inserita e completata una di queste tre frasi: “Io dono perché…”, “Io non posso donare però…” oppure “Ho avuto bisogno di sangue…”;

• “Testimoni di solidarietà”
Tramite un breve video della durata massima di 30 secondi, i partecipanti possono condividere una riflessione personale sulla solidarietà o riportare la propria testimonianza come donatore, volontario o ricevente, raccontando l’importanza del dono, la bellezza di impegnarsi in suo favore e le sensazioni che si provano nel riceverlo.

I lavori devono essere inviati entro il 4 giugno via mail all’indirizzo giornatadonatore@gmail.com (indicando anche l’età del bambino o ragazzo nel caso dei minorenni). Partecipando, si autorizzano le due associazioni a utilizzare i lavori inviati per campagne di sensibilizzazione e per la creazione di materiale di promozione del dono anche sui canali social.

Il 14 giugno verrà decretato un vincitore per ognuno dei tre ambiti del concorso. Il premio è un biglietto di ingresso per 4 persone e un’ora di golf-cart al Parco Giardino Sigurtà. I nomi verranno pubblicati sulle pagine Facebook di Avis comunale di Verona e di Fidas Verona e sui rispettivi siti. Se le disposizioni in vigore lo consentiranno, sarà valutata anche una possibile premiazione “fisica”.

Informazioni sono disponibili nell'immagine e nella gallery presenti in questa pagina.