News Fidas

Dai banchi di scuola al palasport: così si promuove il dono del sangue

Fidas Verona e BluVolley Calzedonia
insieme per far crescere la solidarietà

Oltre 500 bambini e ragazzi all’Agsm Forum per tifare BluVolley e promuovere la donazione di sangue. Domenica 2 dicembre si è svolto il “Fidas Day”: per la partita di pallavolo tra la Calzedonia Verona e Kioene Padova sono arrivati al palasport i giovani studenti degli istituti scolastici di Verona e provincia in cui, a ottobre, è partito il “Progetto scuole”. Per tutto l’a.s. 2018/2019, infatti, i volontari di Fidas Verona e la società gialloblù lavoreranno fianco a fianco per diffondere la cultura del dono.

Alla fine del primo set dell'incontro, gli studenti hanno sfilato a bordocampo affiancati dai volontari Fidas Verona che prestano servizio all'Agsm Forum.

«Siamo contenti di questi numeri e dell’ottima collaborazione con Fidas Verona: da 12 anni i donatori prestano servizio volontario all’Agsm Forum, controllando gli accessi del pubblico nei vari settori – commenta Andrea Totolo: responsabile dell’attività promozionale di BluVolley –. Fidas Verona è charity partner ufficiale della squadra; fino a maggio gireremo con i volontari nelle scuole: a febbraio, inoltre, faremo un altro “Fidas Day” per gli studenti che andremo a incontrare nei prossimi mesi».

Da 18 anni Fidas Verona si spende per la promozione del dono a scuola. Tanto che all’interno di otto istituti di città e provincia è sorta una sezione di donatori. «L’impegno dei nostri volontari, ora affiancati anche da giocatori e tecnici della BluVolley, sono stati al centro della nostra Assemblea provinciale che si è appena svolta all'Istituto salesiano San Zeno», annuncia la presidente di Fidas Verona, Chiara Donadelli. «Il nostro impegno rimane costante e capillare per garantire il fabbisogno nei nostri ospedali» – conclude la presidente.
Per prenotare la donazione basta chiamare il numero verde 800 310 611.

Commenti (0)