News Fidas

Inizia la vaccinazione antinfluenzale per i donatori di sangue

Come definito dal Ministero della Salute nel documento "Prevenzione e controllo dell'influenza: raccomandazioni per la stagione 2019-2020", i donatori di sangue restano inseriti nell'elenco delle categorie per le quali la vaccinazione stagionale contro l'influenza è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente. Infatti, l'anno scorso la campagna vaccinale ha permesso di ridurre le carenze di donazioni sul territorio nazionale.

A partire dal 6 novembre 2019 i donatori attivi potranno vaccinarsi gratuitamente presentandosi nelle sedi dell'Ulss 9 in cui si attua la campagna vaccinale (distretti sanitari, medici di famiglia), presentando il tesserino di donatore. Clicca qui per leggere il comunicato sul sito dell'Ulss 9.

La vaccinazione è molto utile per i donatori stessi e per tutta la società, perché riduce il rischio che in periodo di epidemia troppi donatori siano contemporaneamente ammalati di influenza e si riducano così significativamente le donazioni.

Come da D.M. 2 novembre 2015, Allegato III, la vaccinazione antiinfluenzale (con virus inattivati) implica la sospensione dalla donazione per 48 ore, se il soggetto è asintomatico.

Leggi il comunicato sul sito della Regione Veneto. Clicca qui.

Commenti (0)