Ciaspolata in Lessinia

Grande successo per la Ciaspolata in Lessinia

Ciaspolata in Lessinia - 9a edizione
Malga San Giorgio - 28 gennaio 2024

In 370 sulla neve per promuovere il dono del sangue 

Donatori sulla neve per dire che c’è sempre bisogno di sangue e plasma. Complice la domenica di sole, la nona edizione della “Ciaspolata in Lessinia” ha registrato il record storico di presenze con ben 370 partecipanti.

Accolti da una trentina di volontari della zona nord di Fidas Verona, domenica 28 gennaio 2024 i camminatori, con e senza ciaspole, si sono dati appuntamento a Malga San Giorgio, a Bosco Chiesanuova, raggiungendo dopo un paio di ore di cammino Conca dei Parpari (Roverè Veronese). Lì, a Malga Casara, c’erano ben 100 kg di squisiti gnocchi di malga ad aspettarli, cucinati dai volontari di Fidas Verona, accompagnati da salumi e formaggi. 

E se in pianura c’era la nebbia, in quota il sole splendeva, rendendo la giornata indimenticabile. «Quest’anno in tanti hanno voluto partecipare alla Ciaspolata, che è cresciuta ancora nei numeri ed è stata organizzata benissimo dalle sezioni della zona nord – sottolinea la presidente provinciale di Fidas Verona, Chiara Donadelli –. Oltra a rinsaldare il senso di appartenenza alla nostra associazione, la manifestazione ricorda l’importanza del dono del sangue e la gioia legata a questo gesto di altruismo». 

«Ringraziamo tutti i volontari che si sono dati da fare, i partecipanti che ci hanno raggiunto da ogni parte della provincia, le amministrazioni comunali di Bosco Chiesanuova e Roverè Veronese per la collaborazione e gli sponsor Forno Bonomi e Cantina Ca’ Botta per aver contribuito alla buona riuscita dell’evento – aggiunge Claudio Zanini, coordinatore di zona e dell'evento –. Diamo a tutti l’appuntamento all’anno prossimo con la decima edizione per passare con un bel gruppo un'altra giornata all'aria aperta».