Concorso poesia

Ecco le poesie vincitrici del Concorso di poesia Fidas Verona

Premio di poesia “La carezza di un verso”
2020 –
10a edizione

"Nessun sole è più bello di quello che hai dentro di te"

“Nessun sole è più bello di quello che hai dentro di te”: partendo da questa citazione di Rita Calarco hanno preso ispirazione i partecipanti del concorso di poesia “La carezza di un verso”, giunto alla decima edizione. L’iniziativa, organizzata dall’associazione di donatori di sangue Fidas Verona con il Comune scaligero, arricchisce il programma di Verona in Love, la manifestazione che festeggia San Valentino nella città di Giulietta e Romeo.

La premiazione dei vincitori si è tenuta sabato 15 febbraio 2020 nella sala Farinati della Biblioteca Civica di Verona, alla presenza del consigliere comunale Rosario Russo. La giuria, composta da Mariasara Bertagna, Chiara Tardivo e Mariateresa Zordan, ha vagliato 35 poesie arrivate da diverse città: Milano, Jesi, Forlì, Prato, Feltre, oltre che da diverse zone di città e provincia. Hanno partecipato pure una classe di 25 bambini di 5 anni della scuola dell’infanzia “Grazia Deledda” di Bologna e un gruppo di ragazzi di seconda media del catechismo della parrocchia di San Martino Buon Albergo.

Il primo premio è andato a Francesco Paiarini di Verona, che ha composto la poesia Il sole nell’anima, una riflessione sulla dimensione intima della condizione umana, che esalta il valore della solidarietà; una menzione speciale l’ha meritata Gabriella Garonzi di San Giovanni Lupatoto, per il componimento Il sole dentro. I finalisti sono stati premiati dai volontari di Fidas Verona, Alessia Balzanello e Rolando Imperato, coordinatore del premio.

- 1° classificato 
Francesco Paiarini – Verona
Il sole nell'anima

Motivazione espressa dalla giuria:
Il poeta inizia con un’ampia riflessione sulla dimensione intima della condizione umana, nella seconda parte esalta il valore della solidarietà, che si concretizza nell’atto generoso della donazione.
La scelta espressiva si evidenzia per ricercatezze stilistiche e termini rari, la struttura delle frasi, pur lineare, presenta inversioni significative, che mettono in risalto parole-chiavi efficaci. 

- Menzione speciale

Gabriella Garonzi – San Giovanni Lupatoto (VR)
Il sole dentro

Motivazione espressa dalla giuria:
Un modo alternativo di intendere il ‘donare’. Nella tristezza di una giovinezza perduta, la poetessa con parole e concetti semplici, vuole trasmettere al lettore la necessità di trovare sempre la ragione per sorridere e mantenere ‘acceso’ il proprio sole, tramutando il ‘dono a se stessi’ in qualcosa di genuino e conquistato lungo il percorso (“Torno a guardare la vecchietta, / le faccio un sorriso e dico: /”Andiamo…”)

Negli allegati sono scaricabili le poesie sopra menzionate.
Nella gallery sono disponibili le foto dei vincitori.